Indietro

Embolizzazione varicocele

Richiedi una prenotazione

Contatta il CUP della tua regione o le
nostre strutture
per maggiori informazioni sulle prenotazioni in convenzione con il
SSN.
Oppure compila il form per
richiedere una prenotazione in regime privato o assicurato
*I campi sono obbligatori

L’Embolizzazione del varicocele è un esame ambulatoriale eseguito in anestesia locale che ha l’obiettivo di chiudere selettivamente i vasi sanguigni venosi responsabili dell’eccessiva raccolta di sangue all’interno del testicolo.

A cosa serve

L’esame di embolizzazione del varicocele è una procedura ambulatoriale che ha lo scopo di chiudere selettivamente i vasi sanguigni che causano l’eccessiva raccolta di sangue all’interno del testicolo. Negli ultimi anni, ha sostituito il ricorso alla chirurgia classica, diventando una tecnica di intervento meno invasiva e ugualmente risolutiva. L’inserimento del catetere, mediante cui vengono introdotti gli agenti embolizzanti (o sclerosanti), viene effettuato sotto controllo radiologico.

Come si svolge

L’intervento si svolge in sala angiografica in condizioni di sterilità. Per prima cosa viene somministrata al paziente un’anestesia locale nell’area cutanea scelta per l’inserimento del catetere. Poi viene incannulata una vena del braccio o dell’inguine: il catetere viene fatto arrivare fino alle vene dilatate del testicolo. È quindi iniettato il mezzo di contrasto che consente di visualizzare le vene del testicolo e infine sono rilasciate in modo selettivo all’interno delle vene da occludere apposite sostanze embolizzanti o piccole spirali metalliche che bloccano il flusso di sangue.

Modalità
Ambulatorio
Day surgery