Indietro

Chirurgia aperta e artroscopica della caviglia

Richiedi una prenotazione Strutture che trattano la prestazione
Richiedi una prenotazione
Contatta il CUP della tua regione o le nostre strutture
per maggiori informazioni sulle prenotazioni in convenzione con il SSN.
Oppure compila il form per richiedere una prenotazione in regime privato o assicurato
*I campi sono obbligatori

L’artroscopia della caviglia è una tecnica chirurgica che consente di diagnosticare e trattare varie patologie attraverso una tecnica chirurgica mini-invasiva. Il termine artroscopia deriva dall’unione di due elementi linguistici: artro (articolazione) e scopia (guardare). E in effetti questo è il suo ruolo: guardare, meglio ancora indagare, un’articolazione per scoprire patologie ma anche per curarle.

Spesso sono gli sportivi ad essere interessati da patologie della caviglia, soprattutto i calciatori, ma anche condizioni di usura legati all’età possono causare dolori e limitazioni funzionali a causa dell’usura della cartilagine presente in questa articolazione.

A cosa serve

L’artroscopia della caviglia si esegue nei casi di pulizia articolare e rimozione di corpi liberi, o in altri trattamenti, come quello dell’osteocondrite.  L’artroscopia garantisce notevoli vantaggi sia nella fase intra-operatoria che in quella post-operatoria, e i tempi di cicatrizzazione, ospedalizzazione e di riabilitazione funzionale sono estremamente ridotti rispetto alla chirurgia classica

Come si svolge

Con l’artroscopia si effettua un’incisione nell’articolazione che non è mai superiore a 1 cm, attraverso la quale si introducono una fibra ottica di circa 3-4 mm di diametro (artroscopio) e piccoli strumenti artroscopici.

Elenco Strutture che erogano la prestazione

Filtra per
  • Tipologia