Prestazioni e interventi trattati

Curriculum

  • 22 Marzo 1979: Laurea in Medicina e Chirurgia presso Università di Firenze (votazione 105/110)
  • Aprile 1979: Abilitazione all’esercizio della professione presso l’Università di Firenze con votazione 78/90 (I Sessione 78)
  • 13 ottobre 1982: Specializzazione in Chirurgia dell’Apparato Digerente presso Università di Firenze. (votazione 70/70)
  • La sua formazione in ambito flebo-angiologico inizia nel 1981,1982 e 1984 partecipando alle Riunioni Fiorentine di Aggiornamento (teorico-pratico) in Angiologia dirette dal Prof. Carlo Corsi.
  • Nel 1985, 1986 e nel 1989 frequenta dei corsi di perfezionamento teorico-pratici in “Ultrasonologia Vascolare” presso il Servizio di diagnostica vascolare di Careggi diretto dal Prof. Nuzzaci.
  • 1992 corso di perfezionamento teorico-pratico in Flebolinfologia con superamento di esame finale presso l’Istituto di Clinica Chirurgica Generale e Terapia Chirurgica di Ferrara diretta dal Prof. Donini.
  • Nel 1998 e nel 1999 Corso di formazione per l’applicazioni di bendaggi nel trattamento delle malattie venose a Wolfstein (Germania) presso la Karl Otto Braun
  • Negli anni Accademici 1999-2000 e 2000-2001 frequenta presso l’Università degli Studi di Perugia nel Dipartimento di Scienze Chirurgiche diretto dal Prof. B.Tristaino il “Corso Universitario di Perfezionamento in Chirurgia Conservativa ed Emodinamica in Flebologia” con superamento dell’esame finale teorico-pratico.

  • Dal 1981 al 1987 è Medico di Medicina Generale convenzionato con il SSN
  • Dal 1981 al 1998 è prima Assistente di ruolo e dopo Aiuto Medico Corresponsabile di ruolo presso l’U.O. di Chirurgia Generale II dell’Ospedale di Fucecchio (FI) diretta dal Prof. Ilvano Vannozzi
  • Dall’ottobre 1985 all’agosto 1998 è responsabile dell’Ambulatorio di DOPPLERSONOGRAFIA vascolare e gestisce l’ambulatorio chirurgico ad indirizzo flebologico dedicato in particolare al trattamento delle ulcere vascolari nell’ambito dell’U.O. di Chirurgia II Osp. di Fucecchio
  • Dal 1998 all’agosto 2001 è Dirigente di I° livello presso l’U.O. di Chirurgia Generale e d’Urgenza dell’Ospedale di Fucecchio ASL 11 Empoli diretta dal Dr. Alessandro Marzi e gli viene affidato l’incarico di svolgere attività diagnostica, clinica e chirurgica in “Flebologia” ed è responsabile dell’Ambulatorio di Diagnostica e terapia delle ulcere vascolari
  • Il 31 agosto 2001 rassegna le dimissioni dall’incarico di Dirigente medico di 1° livello ed interrompe il rapporto di lavoro con la ASL 11
  • Nel 2014 ha svolto la sua attività in Chirurgia Flebologica e trattamento delle ulcere degli arti inferiori presso il reparto di Chirurgia Generale del “Salus Hospital” a Reggio Emilia
  • Dal 2010 al 2016 svolge la sua attività in Chirurgia flebologica e trattamento delle ulcere degli arti inferiori presso il reparto di Chirurgia Generale della “S. Pier Damiano Hospital” a Faenza
  • Dal 1 Settembre 2001 al 2017 svolge la sua attività in Chirurgia flebologica presso il reparto di Chirurgia Generale della “Casa di Cura Leonardo” a Vinci
  • Dal Novembre 2019 svolge la sua attività di Chirurgia flebologica e trattamento delle ulcere degli arti inferiori presso il reparto di Chirurgia Generale della “Casa di Cura Torina” a Palermo
  • Dal Gennaio 2020 svolge la sua attività di diagnostica vascolare Eco-color-doppler, terapia medica e chirurgica flebo-angiologica e trattamento delle ulcere degli arti inferiori presso il Casa di cura privata “MiniHospital Sandro Pertini” a Capannoli (PI)
  • Dal Settembre 2020 svolge la sua attività in Chirurgia flebologica e trattamento delle ulcere degli arti inferiori presso il reparto di Chirurgia Generale della “Casa di Cura Prof. Nobili” a Castiglione dei Pepoli (BO)
  • Dal 1981 ad oggi svolge la sua attività di Flebologo Libero Professionista sia nell’ambito del proprio Ambulatorio Flebologico in via Giusti, 44 Fucecchio sia presso alcune Cliniche Private Convenzionate con il SSN e non
  • Dal 1 Settembre 2001 ad oggi è Consulente in Flebologia Chirurgica presso la “Casa di Cura M.D. Barbantini” a Lucca nella quale svolge la sua attività di diagnostica vascolare, terapia medica e chirurgica flebo-angiologica e trattamento delle ulcere degli arti inferiori sia nell’ambito del reparto di Angiologia, diretto dal Dr. Giovanni Mosti sia in quello di Chirurgia Generale diretto dal Prof. Francesco Medi. Dal 2008 al 2017 è Responsabile di  Chirurgia Flebologica presso il reparto Angiologico della Casa di Cura “ M.D. Barbantini” a Lucca

  • Presenta 47 pubblicazioni (esclusi abstract di congressi che sono innumerevoli)
  • Giugno 2008 1 Premio per la migliore comunicazione all’European Venous Forum a Barcellona con la relazione “Inelastic compression increases venous ejection fraction more than elastic bandages. G Mosti 1, V Mattaliano 1, H Partsch 2, 1Angiology Department, Clinica MD, Barbantini, Lucca, Italy, 2 Private Practice, Vienna, Austria

Attività Didattica:

  • Nel 2000 e 2001 ha tenuto corsi sulla terapia compressiva presso l’IDI e l’Università di Torvergata di Roma nell’ambito di corsi di prevenzione e cura delle ulcere cutanee.
  • È docente per l’Anno Accademico 2002-2003 al “Corso Formazione Medicina Generale” presso l’Ordine dei Medici di Pisa sui temi “ Ulcere vascolari” e “Piaghe da decubito”.
  • È docente dal 2003 al 2006 ai corsi organizzati dal CENTRO STUDI CITTA’ di LUCCA su “L’ULCERA VASCOLARE: corso teorico-pratico a numero chiuso sul trattamento con medicazione in ambiente umido ed elastocompressione”
  • È docente dal 2002 al 2007 al “Corso di Perfezionamento in Wound-Care” presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.
  • Dal 2005 al 2007 è docente a Napoli al “Corso Avanzato di Aggiornamento: La riparazione tessutale delle lesioni croniche cutanee” diretto dal Dr. Francesco Petrella
  • È docente nel marzo 2007 per l’anno Accademico 2006/2007 al Corso di perfezionamento “Infermiere esperto in wound care” organizzato dal Dipartimento di Sanità Pubblica presso l’Università degli Studi di Firenze e diretto dalla Prof.ssa Laura Rasero sul tema “Materiali e classificazioni dei bendaggi”
  • È docente per l’Anno Accademico 2007/2008 al “Corso Formazione Medicina Generale” presso l’Ordine dei Medici di Pisa sui temi “ Terapia locale e chirurgica delle Ulcere vascolari” e “Tromboflebiti e TVP arti inferiori”.
  • Nel febbraio e nel marzo del 2006, 2007, 2008 e 2009 è docente al “Corso Residenziale dell’Accademia Italiana Riparazione Tessutale” presso l’Università degli Studi di Firenze organizzato dal Prof. Torello M. Lotti Direttore del Centro Inter-universitario di Dermatologia Biologica e Psicosomatica.
  • Dal 2007 al 2010 è docente presso l’Università degli Studi di Firenze al “Master infermieristico di 1° livello” su “Infermieristica nella prevenzione e nel trattamento delle lesioni cutanee” diretto dalla Prof.ssa Laura Rasero.
  • Nell’anno accademico 2009/2010 e 2010/2011 è docente presso l’Università Campus Biomedico di Roma al “Master di II° livello in Angiologia”
  • Dal 2005 al 2012 è docente presso l’Università degli Studi di Napoli al Corso teorico-pratico di Formazione e di Aggiornamento per medici “La Riparazione Tessutale delle Ulcere Cutanee degli arti inferiori” sul tema “La terapia compressiva evidence-based nelle ulcere degli arti inferiori: strategie di trattamento sulla base delle esigenze del singolo paziente”  diretta dai Prof. Silvestro Canonico e Ferdinando Campitiello.
  • È docente nell’Aprile 2009 e maggio 2012 al Corso “Architettura della riparazione delle ferite croniche” presso l’Accademia Siciliana della Riparazione delle Ferite Croniche diretta dal Prof. Michelangelo Di Salvo dir. U.O. Angiologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Catania.
  • Nel giugno 2012 è docente presso l’Università degli Studi di Firenze al “Corso di Perfezionamento Post Universitario “Ferite difficili” nel paziente adulto e pediatrico: gestione avanzata interdisciplinare” sul tema “Trattamento Chirurgico delle ulcere vascolari” diretto dalla Dr.ssa Federica D’Asta.
  • Dal 2007 al 2010 e il 14-06-2013 è docente presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia (in collaborazione con l’Università di Pisa e l’Università politecnica delle Marche) al Master di 1° livello in “Wound Care”.
  • Dal Marzo 2001 a ottobre 2013 è docente presso la “Scuola Internazionale di Riparazione Tissutale” SIRTES (coordinata dal Prof. Marco Romanelli) che ha sede presso Clinica Dermatologica Università di Pisa – Sezione di Riparazione Tessutale Cutanea – Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana.
  • Nell’Ottobre 2015 è docente al Corso di formazione dal titolo “Attualità e prospettive nel campo del Wound Care” patrocinato dalla USL 1 di Massa e Carrara che si svolge presso il Monastero Santa Croce a Bocca di Magra (SP). Ha relazionato sul tema “La terapia compressiva”.
  • Nell’Ottobre 2015 è docente al Corso di formazione presso l’Auditorium Fidia Farmaceutici di Abano Terme dal titolo “Aspetti spesso trascurati nella gestione delle ulcere degli arti inferiori” patrocinato dalla Regione Veneto e USL di Padova. Ha relazionato sui temi “Trattamento dell’Insufficienza Venosa”, “La terapia Compressiva ed il Dolore” e “Innesto cutaneo come atto risolutore: in quali casi?”
  • Nel marzo 2009, 2013, 2014, 2015 e 2016 è docente a Napoli al “Corso Avanzato di Aggiornamento: La riparazione tessutale delle lesioni croniche cutanee” diretto dal Dr. Francesco Petrella
  • Nel febbraio 2012, marzo 2013, marzo 2014, Aprile 2015 e Aprile 2016 è docente presso l’Università degli Studi di Napoli al Corso  avanzato  teorico pratico di formazione e di aggiornamento per medici “New Technologies and Regenerative Surgery in Wound Care. Advanced Live Course” sul tema “Le caratteristiche delle bende: il bendaggio elastico ed anelastico” diretta dal Prof. Silvestro Canonico e Ferdinando Campitiello.
  • Nel maggio 2016 e 2017 è docente al Corso Teorico-pratico di aggiornamento professionale su diagnostica e terapia flebologica “Le Ulcere Vascolari degli arti inferiori. Riparazione Tissutale, Compressione Chirurgia” di cui è responsabile scientifico insieme al Prof. Giovanni Mosti e il Prof. Federico Annoni e patrocinato da AIUC e SIF che si svolge a Lucca. Ha relazionato sui temi “La terapia compressiva: il bendaggio”, “Il Debridement Chirurgico”, “Gli Innesti Cutanei” e “sessioni pratiche di sala operatoria e di terapia compressiva”.
  • E’ docente per l’Anno Accademico 2015/2016 e 2016/2017 al “Corso Formazione Specifica in Medicina Generale” presso l’Ordine dei Medici di Pisa relazionando sul tema“ Le ulcere vascolari degli arti inferiori”.
  • E’ docente per l’Anno 2016/2017 alla prima edizione della SEWC (Scuola di Eccellenza in Wound Care) dell’AIUC che si svolge a Lucca da Novembre 2016 al 1 aprile 2017
  • Nel maggio 2012, giugno 2013 e giugno 2014 e giugno 2015, 2016, 2017 è docente presso l’Università degli Studi di Firenze al Master su “Lesioni cutanee: prevenzione e trattamento” nell’ambito del modulo” Approccio globale del management in Wound Care” sul tema “Elastocompressione e Misurazione delle pressioni sotto bendaggio” diretto dalla Prof.ssa Laura Rasero.
  • Nel settembre 2010, settembre 2011, novembre 2012, ottobre 2013, settembre 2014, ottobre 2015, 2016, 2017 e 2018 è docente al Corso Teorico-pratico di aggiornamento professionale su diagnostica e terapia flebologica “Corso Laboratorio di Flebologia Clinica, Eco Color Doppler e Terapia” diretto dal Prof. Federico Annoni e patrocinato dall’Università degli Studi di Milano che si svolge a Gargnano sul Garda. Ha relazionato sui temi “Le ulcere venose. Il bendaggio multistrato” e “La medicazione. La copertura dell’ulcera. Colonizzazione batterica ed infezione” ed ha curato il “Corso pratico di Terapia compressiva”.
  • E’ docente per l’Anno 2018/2019 alla seconda edizione della SEWC (Scuola di Eccellenza in Wound Care) dell’AIUC che si svolge a Lucca da Novembre 2018 a Febbraio 2019
  • Nel giugno 2019 è docente al Corso Teorico-pratico su diagnostica e terapia flebologica “Corso Laboratorio di Flebologia Clinica, Eco Color Doppler e Terapia” diretto dal Prof. Federico Annoni e patrocinato dall’Università degli Studi di Milano che si svolge a Gargnano sul Garda. Ha relazionato sul tema “La medicazione. La copertura dell’ulcera. Colonizzazione batterica ed infezione” ed ha curato il “Corso pratico di Terapia compressiva”.
  • E’ docente per l’Anno Accademico 2018/2019 al “Corso Formazione Specifica in Medicina Generale” presso l’Ordine dei Medici di Pisa relazionando nel settembre 2019 sul tema “La Terapia Compressiva in flebologia degli arti inferiori”.
  • E’ docente nel novembre 2019 al Corso di Formazione teorico-pratico “Trattamento delle Lesioni Cutanee” organizzato dall’ASP di Trapani presso Cittadella della Salute Erice relazionando sul tema “Il Bendaggio: Fisiopatologie e tecniche”.
  • E’ docente per l’Anno 2020/2021 alla terza edizione della SEWC (Scuola di Eccellenza in Wound Care) dell’AIUC, in cui svolge anche il ruolo di Coordinatore dell’area Medica, che si svolge a Lucca da Novembre 2020 a Febbraio 2021
  • Nel giugno 2018, maggio 2019, giugno 2020 e luglio 2021 è docente presso l’Università degli Studi di Firenze al Master di 1° livello su “Lesioni cutanee dell’adulto e del bambino: prevenzione e trattamento” nell’ambito del modulo ”Approccio globale del management in Wound Care” sui temi “Terapia Compressiva e Misurazione delle pressioni sotto bendaggio” e “Gli Innesti Cutanei” diretto dalla Prof.ssa Laura Rasero.
  • Nel settembre 2021 è docente al Corso Teorico-pratico su diagnostica e terapia flebologica “Corso Laboratorio di Flebologia Clinica, Eco Color Doppler e Terapia” diretto dal Prof. Federico Annoni e patrocinato dall’Università degli Studi di Milano che si svolge a Gargnano sul Garda. Ha relazionato e curato il “Corso pratico di Terapia compressiva”.
  • Il 07 Ottobre 2021 a Roma, nell’ambito del Congresso Congiunto CIF-SIF (Open wiews on Phlebolimphology) è organizzatore e docente nel Workshop sulla “terapia compressiva” con la relazione “Terapia compressiva in flebologia: un classico d’autore. Quando si fa e con che cosa” e nel Workshop su “La medicazione in vulnologia” con la relazione ”La medicazione delle ulcere necrotiche, essudanti ed infette: come e per quanto tempo.”

Affiliazioni a società scientifiche

  • Dal 1991 ad oggi è socio della Società Italiana di Flebologia (SIF) È attualmente “Coordinatore regionale della Toscana della SIF con incarico fino a dicembre 2021 rinnovato dal CD nazionale per il 2022. Dal 2014 al 2017 è membro del Consiglio Direttivo Regionale SIF della Toscana
  • Dal 2010 ad oggi è socio dell’AFI (Associazione Flebologica Italiana) e dal 2010 al 2011 è membro del consiglio direttivo nazionale
  • Dal 1 gennaio 2018 collabora alla nascita in Toscana di SIMITU “Associazione per i diritti dei pazienti affetti da lesioni croniche cutanee” di cui è socio ed è attualmente membro del consiglio direttivo della regione Toscana con funzione di coordinatore medico
  • Dal 2000 ad oggi è socio dell’AIUC (Associazione Italiana delle Ulcere Cutanee) e fa parte della sezione toscana della società. Dal dicembre 2004 al 2009 è coordinatore regionale AIUC Toscana. Dal settembre 2011 al 31 dicembre 2019 è membro del consiglio direttivo nazionale AIUC. Dal 2013 al dicembre 2014 è coordinatore del Sito WEB dell’AIUC.  Dal 1 gennaio al dicembre 2018 è Tesoriere Nazionale dell’AIUC e nel dal 1 gennaio al 31 dicembre 2019 esercita la funzione di Recorder all’interno del consiglio direttivo AIUC
  • Dal gennaio 2019 fa parte del OTGC (Organismo Toscano del Governo Clinico)  della Regione Toscana
  • Dal 1991 al 2013 è socio della Società Italiana di Flebolinfologia (SIFL). Dal 18 febbraio 2011 al marzo 2013 è membro del consiglio direttivo nazionale della SIFL
  • Dal Luglio 2010 al 2013 è Presidente della Società Italiana Patologie Croniche (onlus)
  • Dal 2005 è membro del “Compression Therapy study Group” (CTG)
  • Dal 2005 fa parte dell’”International Compression Club”

Capacità e competenze relazionali

  • Nel 2000 collabora alla realizzazione del libro del Prof. Lanfranco Scaramuzzino “L’elastocompressione: nero su bianco” in cui ha curato il capitolo “Cenni storici sull’elastocompressione”
  • Dal Maggio 2001 fa parte del comitato scientifico della rivista “HELIOS – aggiornamenti in Wound Care”
  • Dal Marzo 2003 fa parte del comitato editoriale della rivista “Wound Care Times” trimestrale di informazione e aggiornamento scientifico sulla riparazione tissutale
  • Nel 2005 collabora alla realizzazione del libro del Prof. Torello Lotti “Le ulcere cutanee” in cui ha curato il capitolo sul “debridement
  • Nel 2006 partecipa alla “Consensus Conference on Compression Therapy”  del Compression Therapy study Group (CTG) coordinata dal Prof. Fabrizio Mariani ed alla stesura del documento “CompressiON”
  • Nel 2006 collabora alla realizzazione del libro “L’ulcera venosa: dalla clinica alla terapia” di Giorgio Guarnera in cui ha curato i capitoli “L’elastocompressione: aspetti funzionali e metodiche di studio” e “L’elastocompressione: principi, materiali, indicazioni e tecniche di bendaggio”.
  • Nel 2007 collabora al libro “Surgical Wound Healing and Management” di Mark S. Granick – Richard L. Gemelli in cui ha curato il capitolo “The debridement of Chronic Vascular Leg Ulcers” G.Mosti-V.Mattaliano
  • Nel 2009 collabora alla stesura del “Documento di posizionamento sulla Terapia Compressiva” dell’AIUC
  • Nel 2012 collabora alla realizzazione del libro del Prof. Paolo Tondi “Patologie del sistema venoso e linfatico” in cui ha curato il capitolo sulla “Terapia Compressiva”.
  • Nel 2013 è curatore di alcuni capitoli dell’edizione italiana del libro “Infermieristica Medico-Chirurgica” di Barbara K. Timby – Nancy E. Smith; Ed. McGraw-Hill Education – Milano 2014
  • Dal 2006 al 2015.è membro del Consiglio di Indirizzo della Cassa di Risparmio di S. Miniato
  • Nel 2016 collabora alla stesura delle “Linee Guida flebo-linfologiche SIF-SICVE 2016 della Società Italiana di Flebologia e della Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare”

  1. Mosti G. MD, Mattaliano V. MD, Magliaro A. MD, Picerni P. MD, Bastiani L. PhD, – Cadaveric Skin Grafts May Greatly Increase the Healing Rate of Recalcitrant Ulcers When Used BothAlone and Combination Whit Split-Thickness Skin Grafts  – Dermatol Surgery 2019 ; 00: 1-11
  2. Petrella, V. Mattaliano ed altri – I.S.U.S. Project (Italian Skin Ulcer Study (1 January 2015-31 December 2016). Final data – PROGETTO S.I.U.C. (Studio Italiano Ulcere Cutanee) (1 gennaio 2015-31 dicembre 2016). Dati conclusivi – Italian Journal of Wound Care 2017; 1(1):1-8 doi:10.4081/ijwc.2017.1 Licensee PAGEPress, Italy
  3. Nebbioso, V. Mattaliano ed altri. Quality of life study in Wound Care. Final report –Italian Journal of Wound Care 2017; 1(1):9-18 doi:10.4081/ijwc.2017.2 Licensee PAGEPress, Italy
  4. Falasconi V, Mattaliano et al., 2017 – Survey on pain in patients with chronic skin lesions – Italian Journal of Wound Care 2017; 1(1):19-26 doi:10.4081/ijwc.2017.3 Licensee PAGEPress, Italy
  5. Falasconi V, Mattaliano et al., 2017 – Survey on issues concerning eHealth and telemedicine in Wound Care – Italian Journal of Wound Care 2017; 1(1):27-33 doi:10.4081/ijwc.2017.4 Licensee PAGEPress, Italy
  6. Ebner H, Mattaliano V, e altri – Linee guida flebo-linfologiche SIF-SICVE 2016 della Società Italiana di Flebologia e della Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare   – Minerva Cardioangiol. 2016 Aug;64(4 Suppl 2):1-80. Italian. PMID: 27713392
  7. Barsotti S. MD, Mattaliano V. MD, D’Ascanio A. MD, Della Rossa A. MD, Mattaliano C. MD, Giuggioli D. MD, Giraldi E. MD, Ferri C. MD, Mosca M. MD, Systemic sclerosis chronic ulcers: preliminary results of treatment with allogenic skin grafting in a cohort of Italian patients.  Wound J 2016 Oct 13(5) 1050-1. Doi: 10.1111/iwj. 12424 Epub 2015 Feb 3 No abstract available.  PMID: 25648085
  8. Uccelli F., Mattaliano V. e altri – Lesioni da Pressione e creazione di un Team Multidisciplinare di area vasta: dalla teoria alla pratica – XIII CONGRESSO NAZIONALE AIUC “UPDATE IN RIPARAZIONE TESSUTALE: dall’organizzazione sanitaria all’appropriatezza clinica” sezione Poster n.70 Bari 07-10 ottobre 2015
  9. Uccelli F., Mattaliano V. e altri – Dalla realizzazione di un’indagine di prevalenza multicentrica allo sviluppo di azioni comuni ed efficaci. – XIII CONGRESSO NAZIONALE AIUC “UPDATE IN RIPARAZIONE TESSUTALE: dall’organizzazione sanitaria all’appropriatezza clinica” sezione Poster n.71 Bari 07-10 ottobre 2015
  10. Mosti G., MD, Magliaro A., MD, Mattaliano V., MD, Picerni P., MD, Angelotti N., MD, Comparative study of two antimicrobial dressings in infected leg ulcers: a pilot study. journal of wound care vol 2 4 , no 3 , march 2015
  11. Mosti G, Crespi A, Mattaliano V. Comparison Between a New, Two-component Compression System With Zinc Paste Bandages for Leg Ulcer Healing: A Prospective, Multicenter, Randomized, Controlled Trial Monitoring Sub-bandage Pressures. Wounds 23, 5:126-134; 2011
  12. Mosti G., Crespi A., Mattaliano V. Studio prospettico, multicentrico, randomizzato, controllato di valutazione di Coban 2, sistema compressivo a 2 componenti, confrontato con bendaggio all’ossido di zinco. Acta Vulnologica 2010 Settembre;8(3):119-27
  13. Mosti G, Mattaliano V, Arleo S, Partsch H. Thigh compression after great saphenous surgery is more effective with high pressure. Int Angiol. 2009 Aug;28(4):274-80.
  14. Mosti G, Mattaliano V, Polignano R, Masina M. La terapia compressiva nel trattamento delle ulcere cutanee. Acta Vulnol 2009; 7:113-135.
  15. Mosti G, Mattaliano V, Partsch H. Inelastic compression increases venous ejection fraction more than elastic bandages in patients with superficial venous reflux. Phlebology. 2008;23(6):287-94.
  16. Mosti G, Mattaliano V, Partsch H. Influence of different materials in multicomponent bandages on pressure and stiffness of the final bandage. Dermatol Surg. 2008 May;34(5):631-9. Epub 2008 Feb 6.
  17. Mosti G., Mattaliano V. È meglio la chirurgia o la terapia compressiva? Acta Phlebologica 2008 Dicembre;9(3):127-8.
  18. Mariani F, Mattaliano V, Mosti G, Gasbarro V, Bucalossi M, Blättler W, Amsler F, Mancini St. The treatment of venous leg ulcers with a specifically designed compression stocking kit. Comparison with bandaging. Phlebologie. 2008; 37: 191–197.
  19. Mosti G, Mattaliano V. Simultaneous changes of leg circumference and interface pressure under different compression bandages. Eur J Vasc Endovasc Surg. 2007 Apr;33(4):476-82.
  20. Mosti G, Mattaliano V. The debridement of chronic vascular leg ulcers. in “Surgical wound healing and management”. Ed. Granick M and Gamelli R. Informa Healthcare. pag.117-130. New York 2007.
  21. Mosti G., Mattaliano V. La misurazione della pressione sotto il bendaggio ed il calcolo della stiffness: nuovo metodo di studio dell’elastocompressione. Acta Vulnologica 2006;4:73-80.
  22. Mosti G, Mattaliano V. The Debridement of Chronic Leg Ulcers by Means of a New, Fluidjet-Based Device. Wounds 2006;8:227-237.
  23. Mosti G, Iabichella ML, Picerni P, Magliaro A, Mattaliano V. The debridement of hard to heal leg ulcers by means of a new device based on Fluidjet technology. Int Wound J. 2005;2:307-14
  24. Mosti G, Iabichella ML, Picerni P, Magliaro A, Mattaliano V. Allograft in wound healing: uncommon uses. Acta Phlebologica 2005; 6:137-144.
  25. Mattaliano V, Mosti G. Il debridement. in Ulcerazione e cicatrizzazione cutanea. pag 227-235. Ed Lotti T. Utet Firenze. 2005
  26. Mosti G, Iabichella ML, Picerni P, Stefani A, Mattaliano V. Greffes cutanees homologues dans le traitment des ulceres phlebostatiques. Phlebologie 2005; 58:48-48.
  27. Mosti G., Iabichella M. L., Picerni P., Magliaro A., Mattaliano V. Uso del TenderWet24 nella detersione delle ulcere degli arti inferiori ad eziologia vascolare. Acta Vulnologica 2004;2(3-4):77-80.
  28. Mosti G, Mattaliano V. Il trapianto di cute omologa nel trattamento delle ulcere difficili degli arti inferiori. Acta Vulnol 2003: 37-42.
  29. Ruolo del bendaggio elastico nella terapia delle ulcere venose degli arti inferiori: dalla teoria alla pratica. V. Mattaliano, R. Polignano (Angiologia Ospedale camerata ASL 10 Firenze), B.Paggi (IPAFD ASL 13 Novara). HELIOS Aggiornamenti in Wound Care – Anno 7, 3-4/2001, pag.10-15 (Luglio-Dicembre 2001)- Ed. Casma S.r.l.
  30. Cenni storici sull’Elastocompressione: Il Bendaggio Elastico e le Calze Elastiche. V. Mattaliano – L’elastocompressione: nero su bianco di Lanfranco Scaramuzzino (Settembre 2000) – pag.10-16; UNIPRINT Edizioni
  31. Mixed arterial/venous leg ulcers. Bisacci, V. Mattaliano, L. Giorio, S. Ermini, (Department of Surgery University of Perugia–Italy). ATTI del Simposio Internazionale “INSUFFICIENZA VENOSA CRONICA DEGLI ARTI INFERIORI” Firenze 18-20 Novembre 1999 – PHLEBO-LYMPHOLOGY  pag. 73-74
  32. Il Bendaggio nella T.V.P. Acuta degli arti inferiori. V. Mattaliano, F. Vezzosi, G. Branca, G. Celona, A. Marzi. U.O.Chirurgia Generale e d’Urgenza USL 11 – ATTI Convegno “CONTROVERSIE IN FLEBOLOGIA” Firenze, 20 Febbraio 1999
  33. L’Ernia di Littre’. In collaborazione con: Dott. M. Gabbanini, M. Tosi, C. Antonini, F. Giusti, A. Bertini, I. Vannozzi. U.O.Chirurgia Generale USL 17. CHIRURGIA GENERALE – Vol. XIII, Fasc. 5, pag. 499-501 (Settembre-Ottobre 1992)
  34. Applicazioni della Colla di Fibrina nelle Ulcere Venose degli arti inferiori. In collaborazione con: V. Mattaliano, A. Bertini, F. Giusti, C. Antonini, G.L. Toniolo, M. Gabbanini, M. Tosi, I. Vannozzi. ATTI CONVEGNO TISSUCOL – PRATO (FI) 25 Gennaio 1991; pag.27-30.
  35. La colecistite acuta. In collaborazione con: Dott. M. Gabbanini, F. Giusti, C. Antonini, M. Tosi, A. Bertini, I. Vannozzi. MIN. CHIR. vol.45, n.18, pag.1151-1156; (30 settembre 1990).
  36. Gli effetti dei CEMP in arteriorrafie sperimentali di ratto. In collaborazione con: Dott. P. Puntoni, F. Carlucci, I. Vannozzi, M. Gridelli, M. Modenato. ATTI SOC.IT.SC.VETERINARIE XLIII, pag.2087-2090, Pisa Ott.1989.
  37. Microanastomosi arteriose e C.E.M.P.: studio sperimentale. In collaborazione con: Dott. F. Carlucci, M. Arispici, I. Vannozzi, M. Gridelli, M. Modenato, S. Citi, P. Puntoni. FAC.MED.VETER.PISA, vol.XLII, 1989; pag.57-66.
  38. La profilassi ultra-short-term con Mezlocillina nella Chirurgia delle varici degli arti inferiori. In collaborazione con: Dott. M. Gabbanini, F. Vezzosi, F. Ricci, A. Bertini, M. Tosi. CHIRURGIA – ARCH.TRIM., 12: pag.127-129, 1988.
  39. Su di un caso di ernia diaframmatica post-traumatica. In collaborazione con: Dott. M. Gabbanini, F. Vezzosi, A. Bertini, M. Tosi, F. Ricci. GAZZ.MED.IT.ARCH.SC.MED. vol.145, n.12, pag.737-746 (Dicembre 1986)
  40. Su di un caso di Liposarcoma degli arti inferiori. In collaborazione con: Dott. M. Gabbanini, F. Ricci, F. Vezzosi, A. Bertini, M. Tosi. QUAD.MED.CHIR. fasc.70, 1986, pag.109-123; Suppl. a Mal.Tor.Cardiovasc. Vol. VIII.
  41. Schwannoma maligno a localizzazione mesenterica; presentazione e brevi considerazioni su di un caso. In collaborazione con: Dott. F. Vezzosi, M. Gabbanini, M. Tosi, A. Bertini, F. Ricci. I.M.C. anno V, n.16/dicembre 1985; pag. 59-63.
  42. Localizzazione gastrica primitiva di linfoma maligno non-Hodgkin. In collaborazione con: Dott. F. Vezzosi, M. Gabbanini, M. Tosi, A. Bertini, F. Ricci. – I.M.C. anno V, n.16/dicembre 1985; pag 65-72.
  43. Le Varici degli arti inferiori. In collaborazione con: Dott. P. Marchesi, M. Tosi, M. Gabbanini, F. Vezzosi, A. Bertini. MINERVA ANGIOLOGICA vol.10 – n.4 – pag. 309-315 (Ottobre-Dicembre 1985).
  44. Associazione di due ernie rare: l’ernia lombare e l’ernia ventrale laterale. In collaborazione con: Dott. P. Marchesi, M. Tosi, M. Gabbanini, F. Vezzosi, A. Bertini, V. Mattaliano. MINERVA CHIRURGICA, 40, 1985 pag. 1-4.
  45. L’Ernia lombare: ragguaglio anatomo-chirurgico, descrizione di un caso. In collaborazione con: Dott. M. Tosi, P. Marchesi, M. Gabbanini, F. Vezzosi, A. Bertini. QUADERNI di MED. e CHIR. fasc.68,1985, pag.87-97; suppl. a Malattie del Torace e Cardiovascolari – Vol. VIII.
  46. Su 911 casi di ernia inguinale e crurale trattati sistematicamente con tecnica particolare. In collaborazione con: Dott. P. Marchesi, M. Gabbanini, A. Bertini, M. Tosi, F. Vezzosi, A. Bacci. MINERVA CHIRURGICA vol.40, N.8, pag. 543-549 (30 Aprile 1985).
  47. L’Ernia Ventrale laterale (descrizione di un caso). In collaborazione con: Dott. M. Tosi, F. Vezzosi, M. Gabbanini, A. Bertini, P. Marchesi. QUAD.CHIR.PRAT. N.1, vol.VI, Gennaio-Marzo 1985, pag.203-210.
Contatta il CUP della tua regione o le nostre strutture
per maggiori informazioni sulle prenotazioni in convenzione con il SSN.
Oppure compila il form per richiedere una prenotazione in regime privato o assicurato
*I campi sono obbligatori
Resta in contatto, iscriviti alla nostra newsletter