Conoscere i sintomi e le cure per il colon irritabile è senza dubbio il primo passo per riuscire a debellare il problema. Questo è naturalmente possibile grazie a una competente rete di professionisti che può accompagnarci dall’individuazione delle cause fino all’attuazione di un piano di prevenzione.

Parliamo infatti di una condizione particolarmente frequente, soprattutto tra le persone over 50. Essere consapevoli dei sintomi e delle cure per il colon irritabile rappresenta dunque uno step significativo, soprattutto per evitare che questa patologia possa poi ripresentarsi in futuro.

Per questa ragione, in questo nuovo articolo affronteremo nel dettaglio il percorso di individuazione dei sintomi e delle cure per il colon irritabile, con l’obiettivo di contrastare efficacemente il problema.

La competenza dei professionisti della rete ambulatoriale del Gruppo Korian e una dieta mirata condurranno il paziente a prendere coscienza dell’origine della sintomatologia e ad una qualità di vita ottimale.

Sintomi del colon irritabile: perché conoscerli è il primo step imprescindibile

Il colon irritabile, noto anche come sindrome dell’intestino irritabile (IBS), è una condizione cronica che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Nonostante i sintomi possano variare da persona a persona, conoscerli è fondamentale per evitare di confondere il colon irritabile con altre patologie gastrointestinali che potrebbero richiedere trattamenti diversi da quelli necessari.

Una corretta diagnosi può in questo senso prevenire il trascinamento del problema nel tempo, riducendone significativamente il disagio quotidiano. Pertanto, essere consapevoli dei sintomi è il primo passo imprescindibile per affrontare e gestire efficacemente questa patologia che tanto condiziona il nostro benessere psicofisico.

Sintomi colon irritabile e perdita di peso non intenzionale: correlazione ed evidenze

Uno dei sintomi che può destare maggiore preoccupazione nelle persone affette da colon irritabile è la perdita di peso non intenzionale. Questo può accadere per vari motivi, tra cui la riduzione dell’assunzione di cibo a causa del dolore addominale o della paura di scatenare sintomi gastrointestinali. Il dolore e il disagio associati ai pasti possono indurre le persone a mangiare meno, o a evitare certi alimenti che ritengono possano aggravare i sintomi, portando così a una riduzione dell’apporto calorico giornaliero.

Il colon irritabile può inoltre influire negativamente sull’assorbimento dei nutrienti. Le alterazioni della motilità intestinale e i cambiamenti nella flora intestinale possono compromettere l’efficacia con cui il corpo assorbe le sostanze nutritive dai cibi. Questo non solo può portare a carenze nutrizionali, ma anche a una perdita di peso significativa.

In alcuni casi, inoltre, la diarrea frequente associata al colon irritabile può contribuire ulteriormente a questo problema, causando una perdita di liquidi ed elettroliti essenziali.

Se si verifica una perdita di peso significativa, è quindi fondamentale rivolgersi a uno specialista per escludere altre possibili cause e ricevere consigli nutrizionali appropriati. La perdita di peso inspiegabile potrebbe infatti essere indicativa di altre condizioni mediche che necessitano di attenzione, come celiachia o infezioni gastrointestinali.

Ecco perché un gastroenterologo del Gruppo Korian può aiutare a identificare la causa esatta della perdita di peso e sviluppare un piano di trattamento adeguato. Vediamo come.

Cura per colon irritabile e visita gastroenterologica: stare meglio è possibile

La cura del colon irritabile richiede un approccio personalizzato, proprio perché i sintomi possono variare notevolmente da un individuo all’altro. Una visita gastroenterologica può in questo senso essere un passo cruciale verso il miglioramento del benessere.

I gastroenterologi del Gruppo Korian sono specializzati nello studio e nella cura delle patologie del tratto digerente, inclusi lo stomaco e l’intestino. Grazie alle procedure diagnostiche-interventistiche endoscopiche, possono eseguire valutazioni dettagliate per identificare le cause dei sintomi e sviluppare piani di trattamento personalizzati.

I trattamenti includono generalmente modifiche dietetiche, farmaci per alleviare il dolore e regolare la motilità intestinale, oltre a interventi psicologici come la terapia cognitivo-comportamentale per gestire lo stress, che è spesso un fattore scatenante dei sintomi.

La sindrome del colon irritabile è una condizione gestibile con la giusta combinazione di conoscenza, trattamento medico e modifiche dello stile di vita. Affidarsi ai professionisti del Gruppo Korian, che offrono una rete di supporto competente e specializzata, può fare la differenza nel raggiungimento di una vita quotidiana più serena e senza dolore. Attraverso diagnosi accurate, piani di trattamento personalizzati e consigli nutrizionali mirati, debelleranno efficacemente i sintomi del colon irritabile e vi permetteranno di tornare a vivere una vita piena e attiva.

Dieta per colon irritabile: cosa è bene mangiare e cosa no

Una dieta per colon irritabile adeguata è fondamentale per la gestione della patologia. Questo perché alcuni alimenti possono scatenare o aggravare i sintomi, mentre altri possono contribuire a mantenere il sistema digestivo funzionante senza problemi.

Adottare una dieta mirata, sotto la guida di un nutrizionista, può migliorare notevolmente la qualità della vostra vita, tenendo ben a mente gli alimenti negativi e quelli positivi:

Alimenti da evitare:

  • Cibi grassi e fritti
  • Bevande gassate e alcoliche
  • Dolcificanti artificiali come il sorbitolo
  • Latticini (per chi è intollerante al lattosio)
  • Alimenti ricchi di fibre insolubili come alcuni cereali integrali

Alimenti consigliati:

  • Fibre solubili come quelle presenti nell’avena e nei legumi
  • Pesce e carne magra
  • Frutta non acida (ad esempio, banane e mele senza buccia)
  • Verdure cotte (come carote e zucchine)
  • Probiotici naturali come lo yogurt (per chi lo tollera)

 

Articolo realizzato con il contributo della Dottoressa Wilma Debernardi Venon.

Resta in contatto, iscriviti alla nostra newsletter